logo

image
image
image
image
image
image

Cariex-disponibile-farmacie

cariex-dicono-di-noi

Cos'è cariex?

CARIEX® è l’innovativo spray dentale in grado di prevenire l’insorgere della carie e l’erosione dentale. Nato da una stretta collaborazione della nostra azienda, che vanta più di trent’anni di esperienza nel dentale e l’Università degli Studi Insubria di Varese e con il sostegno dell’Associazione Igienisti Dentali Italiani, CARIEX® è la vera rivoluzione nel campo dell’igiene orale.

CARIEX® è una soluzione mucoadesiva a base di bicarbonato di sodio e xilitolo, in grado di prevenire la carie e la demineralizzazione dello smalto, riportando il giusto pH del cavo orale e neutralizzando i batteri nocivi.

Ideale in qualunque momento della giornata, dopo i pasti, uno snack, una bevanda o un semplice caffè, CARIEX® è dunque un prodotto da avere sempre con sé: nel taschino, in borsa, nella cartella di scuola, grazie alla pratica confezione Pocket o da lasciare accanto allo spazzolino per utilizzarlo prima di lavarsi i denti, con la conveniente Confezione Famiglia.

CARIEX® è infatti una pratica soluzione per quando non è possibile lavarsi i denti, ma si posiziona anche come un ottimo sostegno alla corretta igiene orale, unitamente allo spazzolino, dentifricio e scovolino, alcuni minuti prima dello spazzolamento dei denti, per riportare il cavo orale a un pH neutro ed evitare l’azione abrasiva dello spazzolino sullo smalto demineralizzato.

image

Perchè funziona?

cariex-percheCome si forma la Carie?
La carie è una malattia provocata dai batteri del cavo orale che in presenza di zucchero, sviluppano acidi che attaccano lo smalto e la dentina, la componente minerale del dente (processo denominato: demineralizzazione). La carie è in stretta correlazione con le caratteristiche della dieta, della salivazione e dei batteri presenti nel cavo orale.
L’importanza del pH
La regolazione del pH è una delle funzioni fondamentali dell’organismo. Esiste infatti un meccanismo che regola l’equilibrio degli acidi e delle basi anche nel sangue: il sistema tampone. Anche il cavo orale ha il suo sistema tampone, un vero toccasana per il benessere del cavo orale: la saliva che grazie al bicarbonato in essa contenuto, garantisce che il pH venga mantenuto neutro (pH 7,0) difendendoci dall’attacco acido dei batteri.
sangue: il sistema tampone. Anche il cavo orale ha il suo sistema tampone, un vero toccasana per il benessere del cavo orale: la saliva che grazie al bicarbonato in essa contenuto, garantisce che il pH venga mantenuto neutro (pH 7,0) difendendoci dall’attacco acido dei batteri.

Attenzione però, quando introduciamo nel cavo orale qualsiasi cosa che non sia acqua, il pH si abbassa e può rimanere in zona acida per circa mezz’ora. In questo arco di tempo l’acidità della saliva tende a far sciogliere lo smalto esponendo i denti all’erosione e alla carie. Purtroppo però i tessuti dentali non si rigenerano e ogniqualvolta perdiamo lo smalto lo perdiamo per sempre. Quando lo smalto si assottiglia sino a scomparire, espone la dentina che è un tessuto molto meno resistente. è per questa ragione che recenti studi raccomandano di attendere almeno 30 minuti dal pasto prima di lavarsi i denti perché la smalto è più debole e l’azione meccanica dello spazzolino rischia di peggiorare le cose. L’acidificazione del pH è seguita da una fisiologica risalita verso valori più basici grazie all’effetto tampone della saliva. Quando il pH risale i tessuti del dente riacquistano la parte minerale e diventano più resistenti. Ecco perché la saliva svolge un ruolo fondamentale nei confronti di carie e fenomeni di erosione dentale. Dopo l’assunzione di cibo o bevande, la capacità tampone salivare in un individuo sano, è in grado di riportare in 40 minuti circa al pH di partenza.

Studi odontoiatrici hanno dimostrato che il bicarbonato, somministrato con uno spray mucoadesivo, agisce sul pH orale impedendone la caduta e il pericolo di perdita dei tessuti minerali del dente.CARIEX® è in grado di aderire alle mucose orali e rilasciare gradualmente il suo principio attivo (sodio bicarbonato) evitando la caduta del pH e mantenendolo al suo livello fisiologico per il tempo sufficiente, sino a 40 minuti, affinché i denti siano protetti da carie ed erosione prima che la saliva torni a preservarli con il suo naturale effetto tampone.

CARIEX® rappresenta quindi una rivoluzione nella prevenzione dentale come rimedio efficace per controllare il pH della bocca, evitando la caduta in zona acida e la demineralizzazione dei denti, proteggendoli dalle patologie ad esso correlate (carie, erosione dentale).

A chi è rivolto?

Secondo gli ultimi dati disponibili la carie è una delle patologie più diffuse nella popolazione italiana. In particolare il problema carie è molto pressante nei bambini: recenti ricerche, confermano infatti, una prevalenza di circa il 22% di patologia a 4 anni e di circa il 44% a 12 anni in Italia. Il 99% per cento degli adulti a 40 anni ha avuto almeno una carie.

bambini

cariex-per-bambiniCARIEX® può essere utilizzato dai bambini sin dalla prima dentizione. In età scolare, quando dopo la mensa o la merendina è difficile usare lo spazzolino. Per i ragazzi portatori di dispositivi ortodontici.

adulti

cariex-per-bambiniCARIEX® è adatto in tutte le occasioni nelle quali siamo impossibilitati a lavarci i denti, ma anche immediatamente prima dello spazzolamento per prevenire l’erosione dentale.

anziani

cariex-per-bambiniCARIEX® è indicato in particolar modo ai soggetti con ridotta salivazione, a chi ha difficoltà motorie ed è impossibilitato ad effettuare una corretta igiene orale.

per tutta la famiglia

cariex-per-bambiniCARIEX® mette una X sulle carie di mamma, papà, bambini e nonni!

Come si usa?

CARIEX® è raccomandato dopo l’assunzione di cibo o bevande, non solo quando non è possibile eseguire una corretta igiene orale, ma anche alcuni minuti prima dello spazzolamento dei denti, per riportare il cavo orale a un giusto pH ed evitare l’azione abrasiva dello spazzolino sullo smalto demineralizzato.

step 1

cariex-step4Dopo ogni pasto, i batteri del cavo orale sviluppano acidi che abbassano il pH, attaccando la componente minerale del dente.

step 2

cariex-step4CARIEX® riporta il giusto pH prevenendo la carie e l’erosione dentale.

step 3

cariex-step4Con soli 3 spruzzi sulle mucose (lingua e palato) del cavo orale, CARIEX® riporta il giusto pH.

Domande frequenti

Quando devo utilizzare CARIEX®?

CARIEX® è consigliato dopo ogni pasto, uno snack, un succo, una bevanda per inibire la caduta del pH salivare in zona acida. Ogniqualvolta introduciamo nel cavo orale qualcosa che non sia acqua, il pH della saliva scende in zona acida rimanendoci per circa venti minuti. L’ambiente acido, oltre a favorire la crescita di microorganismi, aggredisce lo smalto demineralizzandolo e causando erosione e carie. CARIEX® innalza in maniera rilevante il pH della saliva portandolo sopra ai valori soglia di demineralizzazione dello smalto. E’ consigliabile utilizzare CARIEX® anche prima di coricarsi, perché durante la notte la salivazione diminuisce e il pH si abbassa.

Che cosa è l’erosione dentale?

L’erosione dentale, un problema in costante aumento, è la perdita irreversibile (permanente) dei tessuti duri del dente dovuta all’azione erosiva degli acidi salivari. La variazione del pH del cavo orale è generata, oltre che dalla fermentazione degli zuccheri con i batteri presenti nella placca batterica dentale, da alimenti particolarmente acidi come: il vino, le bibite, la frutta i succhi di frutta, le spremute ecc. L’erosione può essere lieve: con una perdita superficiale di smalto; severa quando intacca la sottostante dentina. L’erosione comporta una variazione del colore del dente, diventando prima opaco e poi più giallo sino a creare fenomeni d’ipersensibilità dentale al freddo e al caldo.
Altro problema, spesso sottovalutato, che crea erosioni dentali molto gravi è l’acidità portata dal reflusso gastroesofageo.

Come va utilizzato CARIEX®?

Sono sufficienti tre spruzzi all’interno delle guance o direttamente sulla lingua per innalzare in maniera rilevante il pH della saliva. Inoltre, grazie alla proprietà mucoadesiva (aderire alle mucose) di CARIEX®, di rilasciare progressivamente il bicarbonato, è in grado di sostenere per oltre quaranta minuti, la capacità tampone salivare.

Quali sono i principi attivi di CARIEX®?

Il bicarbonato, elemento già presente nella saliva, usato in diverse preparazioni farmaceutiche come antiacido; lo xilitolo, un dolcificante che favorisce la remineralizzazione, riduce la formazione di placca e interferisce su alcuni microrganismi che causano la carie.

Da che età può essere utilizzato CARIEX®?

Sin dall’infanzia con la prima dentizione. La carie è molto diffusa nella prima dentizione perché è più difficile ottenere dal bambino una buona igiene orale e i denti da latte avendo uno smalto più sottile sono più fragili e facilmente aggredibili dalla saliva acida. Nei bambini, data la ridotta dimensione della bocca, sono sufficienti 1/2 spruzzi di CARIEX® per innalzare il pH salivare.

Se sono nella condizione di poter eseguire una corretta igiene orale, è consigliato utilizzare CARIEX® prima o dopo?

Recenti studi hanno evidenziano che spazzolarsi i denti subito dopo mangiato, quando il pH della saliva è acido, accelera il processo di abrasione dentale. Infatti, l’azione meccanica dello spazzolino sullo smalto demineralizzato, contribuisce a rimuovere parte del tessuto minerale del dente, e una volta perso non è più recuperabile. E’ per questa ragione che oggigiorno si raccomanda di attendere almeno trenta minuti dopo il pasto prima di lavarsi i denti, perché dopo suddetto tempo il pH salivare risale e i tessuti del dente si remineralizzano. Si consiglia pertanto di usare CARIEX® immediatamente dopo i pasti per innalzare immediatamente il pH per avere una superficie dentale più resistente a ricevere l’insulto meccanico dello spazzolino.

CARIEX® può essere un sostitutivo dello spazzolino?

Per la prevenzione della carie, CARIEX® non è un sostitutivo ma un’integrazione come lo spazzolino, il dentifricio, lo scovolino e il filo interdentale. Mentre per la prevenzione dell’erosione dentale dovuta al pH acido salivare, CARIEX® non ha sostituti.
Nel caso in cui “manchi lo spazzolino”, CARIEX® è sicuramente, per efficacia, rapidità e semplicità, la soluzione di prevenzione più efficace oggi disponibile, grazie anche alla praticità dello spray, che lo rende uno strumento versatile e utilizzabile in tutti i momenti della giornata.
Naturalmente ricordiamo che per mantenere una buona salute dentale nel tempo è indispensabile, non solo eseguire una corretta igiene orale domiciliare e professionale, ma eseguire periodiche visite dall’igienista dentale o dall’odontoiatra.

Ci sono controindicazioni sull’uso prolungato?

No nessuna controindicazione. La quantità di sodio bicarbonato contenuto in CARIEX® è largamente tollerabile a qualsiasi età e in qualsiasi soggetto. Non ci sono controindicazioni per l’utilizzo anche a lungo termine degli altri principi attivi quali lo xilitolo, l’acido ialuronico e agli eccipienti. Resta comunque buona norma continuare a eseguire visite regolari dall’igienista o dall’odontoiatra, in modo che eventuali reazioni allergiche a qualcuno degli eccipienti possa essere intercettato.

Com’è la sensazione del gusto?

Nella ricerca effettuata dall’Università degli Studi dell’Insubria su un campione di trenta soggetti adulti, alla domanda se l’applicazione di CARIEX® causasse una sensazione di gusto sgradevole, nullo o piacevole, il 100% dei soggetti ha risposto piacevole.

Perché è consigliato l’uso di CARIEX® negli anziani?

Negli anziani le carie sono molto più diffuse perché si sommano due fattori. Il primo è la retrazione delle gengive che espone la radice del dente la cui superficie non è protetta dallo smalto ed è più aggredibile dagli acidi. Il secondo e più importante, è la riduzione fisiologica del flusso salivare. Spesso gli anziani soffrono di “fauci secche” (xerostomia). La riduzione salivare riduce l’effetto tampone, di conseguenza il pH della saliva a riposo è più basso rispetto la norma, e quando scende in zona acida dopo l’assunzione di alimenti, rimane per molto più tempo rispetto alla norma, perché la poca saliva non è sufficiente per contrastare l’acidità.

In quale altra condizione é raccomandato l’uso di CARIEX®?

CARIEX® è raccomandato in tutti i pazienti con iposecrezione salivare (xerostomia): terapia farmacologica, radioterapia, morbo di Alzheimer, sindrome di Sjögen. In questi pazienti i processi cariosi sono molto diffusi e difficili da contrastare perché la poca saliva presente è molto acida.

Quanto costa e quanto dura una confezione?

CARIEX® è venduto in farmacia in due formati. Il formato tascabile da 15 ml costa 6.90 €, e ha una durata di circa un Mese se utilizzato tre spruzzi tre volte al giorno. Utilizzando con la stessa frequenza il formato da 50 ml che costa 12,90 €, il costo mensile scende a soli 3,90 €.

LA RICERCA

cariex-ricercaScopo del lavoro - Valutare se l’aggiunta di bicarbonato alla saliva attraverso un nuovo spray mucoadesivo applicato sulle mucose orali è in grado di contrastare la discesa del pH e quindi di sostenere la capacità tampone della saliva dopo uno sciacquo con soluzione glucosata.

Materiali e metodi - È stato selezionato un campione di 30 soggetti adulti in buone condizioni di salute orale e generale. La misurazione del pH è stata effettuata al giorno 1 nel fornice inferiore nella zona dei primi molari, i soggetti hanno sciacquato la bocca con 10 ml di soluzione glucosata al 10% e il pH è stato monitorato per 40 minuti. Al giorno 2 è stata ripetuta la stessa procedura sperimentale con l’aggiunta di 3 spruzzi di spray mucoadesivo in corrispondenza della mucosa geniena. Il prodotto applicato è a base di bicarbonato di sodio, xilitolo ed eccipienti.

Risultati - È stata riportata una certa variabilità individuale nei valori di pH registrati. Senza l’utilizzo del prodotto testato il pH è risultato significativamente inferiore (p=0,0016). Il tempo di permanenza a valori di pH<6 è significativamente diminuito applicando lo spray mucoadesivo (p=0,001), il prodotto testato inoltre ha esplicato la propria azione per tutti i 40 minuti in cui il pH salivare è stato monitorato. Conclusioni - Lo spray mucoadesivo è stato in grado di contrastare la discesa del pH dopo risciacquo con soluzione glucosata. Il sostegno della capacità tampone salivare attraverso questo nuovo approccio potrebbe avere un ruolo importante nella prevenzione della carie e dell’erosione dentale.

cariex-ricerca-pdf